<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=451519968711544&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

ERP manufacturing: come SAP Business One semplifica la gestione del magazzino e della produzione

Sub Heading

Metisoft ERP manufacturing: come SAP Business One semplifica la gestione del magazzino e della produzione

Per le imprese che operano nel settore manifatturiero, gli imperativi categorici in un'epoca caratterizzata da forte pressione competitiva e improvvise “disruption” riguardano l'aumentare quanto possibile l'efficienza operativa, l'avere piena visibilità su tutti i processi aziendali e l'essere in grado di gestire processi decisionali basati sui dati.

Tutti imperativi che trovano risposta in una adozione consapevole di soluzioni ERP, non solo da parte delle realtà più grandi e strutturate, da sempre utenti d'elezione di questo tipo di soluzioni, ma anche e soprattutto tra le piccole e medie realtà, che proprio nell'ERP trovano nuove leve a supporto di una crescita di lungo respiro.

I numeri, del resto, parlano chiaro: secondo uno studio pubblicato da Allied Market Research, intitolato “ERP Software Market by Component, Deployment Model, Business Function, Industry Vertical and End User", il mercato globale dei software ERP è destinato a crescere del 10,2 per cento all'anno nel quinquennio 2019-2026, fino a raggiungere un valore complessivo di 78,4 miliardi di dollari.

Non stupiscono questi dati: le soluzioni ERP consentono alle imprese del manifatturiero di monitorare e comprendere le proprie attività sotto tutti gli aspetti, abilitando una pianificazione affidabile, un'elaborazione efficiente degli ordini e una completa trasparenza su prodotti, ordini e clienti.

Adottare il sistema ERP giusto per le proprie esigenze consente di avere disponibili ogni volta che serve tutte le informazioni necessarie per prendere decisioni informate che consentono di aumentare la redditività attraverso una migliore gestione dell'inventario, delle spese, della supply chain e dei tempi di consegna.

I vantaggi di SAP Business One nel manifatturiero

In questo scenario si colloca SAP Business One, l'ERP sviluppato da SAP specificamente per il segmento delle piccole e medie imprese, che consente di gestire tutti i processi di business rilevanti di un'impresa, dalla gestione delle risorse umane alle vendite, dalla produzione al magazzino, dalla contabilità agli acquisti, e di avere in tempo reale una chiara rappresentazione dell'andamento delle attività, così da pianificare e progettare strategie e azioni future sulla base di dati certi, univoci e aggiornati.

Le due caratteristiche che fanno di SAP Business One la soluzione ideale per le imprese di piccole e medie dimensioni sono da un lato la semplicità d'uso e di implementazione, dall'altro la forte integrazione tra i dati e le diverse componenti e funzioni.

Questo significa che i dati devono essere immessi una sola volta, eliminando la necessità di ricodificare le informazioni in più sistemi e riducendo così la possibilità di errori.

Ma quali sono i principali benefici che una soluzione come SAP Business One offre alle imprese che operano nello specifico nel settore manifatturiero?

Ne abbiamo identificati sei.

1. Migliore visibilità sulla Supply Chain

In un settore fortemente competitivo qual è quello del manifatturiero, la visibilità su tutto quello che accade in azienda è indispensabile non solo per gestire il presente, ma anche per pianificare il futuro.

SAP Business One consente di avere piena visibilità su tutto ciò che accade lungo la supply chain, dal procurement alla gestione degli inventari.

Questo significa avere un maggiore controllo sui costi e sulle scadenze e in generale una maggiore efficacia nella gestione delle richieste dei clienti. Il sistema raccoglie tutti i dati necessari per offrire una maggiore visibilità e comprensione ed è in grado di allineare e sincronizzare i dati di gestione magazzino, gestione inventario, vendite e contabilità finanziaria, automatizzando alcune funzioni time consuming come il monitoraggio delle fluttuazioni nei prezzi delle materie prime.

2. Allineamento tra vendite e magazzino

SAP Business One per le aziende del manifatturiero semplifica il processo di gestione degli ordini, collegando tutti gli ordini ai dati di inventario. Questo significa che nel momento in cui un ordine viene inserito a sistema, è possibile ricevere immediatamente una notifica sulla disponibilità a magazzino dell'articolo ordinato, con indicazioni sulle quantità già impegnate per altri clienti e sulle future disponibilità. È possibile fissare degli alert quando la disponibilità scende sotto una determinata soglia, modificandola anche sulla base dei dati previsionali sui mesi successivi.

3. Maggiore produttività

La funzione MRP (Material Requirements Planning) di SAP Business One consente di gestire la pianificazione dei processi di produzione, sostituendo la programmazione informale della produzione con un processo strutturato e semplificato, nel quale non solo sono prese in considerazione informazioni relative a tempistiche e stock, ma vengono anche integrati i dati relativi alla manutenzione delle macchine.

Sulla base di tutti i dati disponibili, il sistema suggerisce le quantità di materie prime necessarie e le risorse necessarie per soddisfare gli ordini ricevuti.

4. Riduzione degli scarti

La stessa logica che sottende la gestione della pianificazione, aiuta le imprese a ridurre al minimo gli sprechi, con evidenti benefici anche in termini di redditività.

SAP Business One può infatti integrare gli ordini di acquisto e le distinte base, consentendo alle imprese del manifatturiero di allocare correttamente le risorse necessarie alla produzione, non solo in termini di materie prime, ma anche di macchinari, attrezzature, istruzioni. Una volta completate le distinte base, si generano gli ordini di produzione, nei quali è possibile integrare automaticamente anche tutte le voci di costo.

5. Pianificazione e previsione

Nelle aziende del manufacturing, non è raro che gli ordini arrivino dal dipartimento sales con breve preavviso rispetto ai tempi di consegna richiesti, cosa che potrebbe rappresentare una criticità nella gestione dei processi di produzione. Non è dunque un caso che le aziende si strutturino pianificando in anticipo sia gli acquisti di materie prime e componenti, sia i cicli di produzione, anche senza avere già ricevuto le conferme di ordine. Si basano, infatti, su stime previsionali.

È quello che viene definito demand planning: una pianificazione basata sull'analisi di dati storici, sul confronto con i dati attuali, sulla verifica di condizioni economiche, sociali, demografiche e finanche meteorologiche e supportata da algoritmi di machine learning.
SAP Business One consente di generare previsioni basate sull'analisi di tutti questi dati e rende disponibili anche ad aziende di piccole e medie dimensioni strumenti tradizionalmente appannaggio delle realtà di più grandi dimensioni.

6. Maggiore controllo su inventario e magazzino

Qualunque sia la dimensione aziendale, la gestione del magazzino e degli inventari è un elemento di criticità: bisogna gestire il delicato equilibrio tra le disponibilità di magazzino e le richieste da parte della produzione per non rischiare da un lato di non soddisfare la domanda da parte dei clienti, dall'altro di sovraccaricarsi di oneri eccessivi in ragione dell'immobilizzo di capitale.

Il sistema è il grado di gestire anche più magazzini in diverse location, tenendo traccia di ciascuno dei livelli delle scorte, dei trasferimenti dei materiali da uno all'altro magazzino, monitorando anche listini e prezzi predefiniti.

SAP Business One ottimizza dunque l'inventario per garantire che la disponibilità sia sempre quella necessaria e che vi sia una corretta rotazione delle merci e include anche un'analisi della data di scadenza, per rintracciare prodotti e componenti alla fonte.

SAP Business One per la ripresa delle aziende manifatturiere

Il periodo dell'emergenza da COVID-19 ha rappresentato un momento di forte disruption per le imprese del manifatturiero, che hanno dovuto fare i conti da un lato con l'interruzione delle catene di fornitura, a causa dei problemi nei commerci internazionali e in particolare con la Cina, dall'altro hanno dovuto gestire sia fermi di produzione, sia cali della domanda, sia ancora richieste di riconversione di parte della loro produzione.

È in uno scenario come questo che la forza di uno strumento come SAP Business One, con la sua capacità di garantire piena visibilità lungo tutta la supply chain e di riadattare la gestione della produzione in modo dinamico, in base al variare della domanda, ha trovato la sua piena espressione.

Per saperne di più su come SAP Business One può aiutare le imprese a rimanere agili e produttive anche in momenti di disruption, ti invitiamo a guardare la video-registrazione gratuita del webinar dal titolo "Digitalizzazione e pianificazione strategica: i driver per la continuità aziendale nella Fase 3".

Webinar: Digitalizzazione e pianificazione strategica

Share This Post:
Roberto Guidotti

Roberto Guidotti

    Tags