<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=451519968711544&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

conformità reachIn un mercato globale sempre più competitivo, i Quality Control manager svolgono un ruolo cruciale nell'assicurare che le aziende impegnate nell’import e nell'export siano in linea con le normative internazionali. La conformità REACH, che interessa molte imprese – chimiche e non solo – può essere gestita attraverso un sistema integrato, informatizzato e avanzato, per garantire conformità a 360 gradi. Scopri di più!

Conformità REACH: le implicazioni per la commercializzazione 

REACH è un regolamento UE adottato per migliorare la trasparenza rispetto alle informazioni di rischio che è necessario conoscere per un utilizzo sicuro di sostanze chimiche.

REACH sta per Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals. Come implica lo stesso acronimo, il regolamento ruota attorno a un processo complesso di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche, richiedendo alle aziende di identificare e gestire i rischi legati alle sostanze che producono e immettono sul mercato europeo.

New call-to-action

Nel contesto internazionale, dove i confini commerciali sono sempre più fluidi, le aziende orientate all’import ed all'export si trovano di fronte a una sfida normativa e strategica notevole: la conformità alla normativa REACH non è soltanto un obbligo di legge, ma rappresenta un vero e proprio imperativo strategico che può determinare il successo o il fallimento nell'accesso al mercato.

La normativa REACH è stata concepita con l'intento di assicurare che le imprese siano pienamente consapevoli delle sostanze chimiche che commercializzano all'interno dell'UE, garantendo così la salvaguardia della salute pubblica e dell'ambiente. Questo implica una conoscenza approfondita e una gestione attenta di ogni singola sostanza contenuta nei prodotti, indipendentemente dal settore di appartenenza.

Il mancato rispetto delle disposizioni di REACH può comportare conseguenze drastiche per un'azienda esportatrice. Le sanzioni sono prevalentemente di tipo amministrativo, con entità rilevanti, ed arrivano al penale nei casi di vendita di prodotti vietati poichè ricompresi nell'Allegato XVII per determinati mercati e caratteristiche.

Questo tipo di restrizioni non solo influisce negativamente sul bilancio aziendale ma può anche danneggiare la reputazione di un'impresa, con effetti a lungo termine sulla sua credibilità e affidabilità.

Inoltre, la conformità REACH è spesso considerata un indicatore della qualità e dell'integrità di un'azienda. I partner commerciali all'interno dell'UE, sempre più attenti alle responsabilità sociali e ambientali, prediligono collaborazioni con realtà aziendali che dimostrano un impegno serio verso queste tematiche. Conseguentemente, non adeguarsi alla REACH può precludere opportunità di business con importanti attori del mercato che non vedono la conformità solo come un obbligo, ma come vero e proprio valore aggiunto.

conformità reach

In questo contesto, l'adempimento alla REACH diventa un elemento distintivo che può facilitare l'entrata in nuovi mercati e la formazione di partnership strategiche.

Quali sono le opportunità di investimento in sistemi di controllo della conformità REACH

Le aziende che investono in sistemi di controllo qualità e conformità normativa si posizionano come leader responsabili, capaci di anticipare le dinamiche di mercato e rispondere proattivamente alle richieste dei consumatori e dei regolatori.

Un software completo e integrato di Trade Compliance è progettato per gestire e tracciare con precisione le informazioni relative a diverse sostanze chimiche, i loro impieghi e le relative limitazioni.

I Quality Control manager possono utilizzare questa soluzione per monitorare il ciclo di vita completo di ogni sostanza all'interno dei loro prodotti, dalla materia prima fino al prodotto finito. In questo modo, il processo richiesto da REACH, che in un primo momento può sembrare una barriera insormontabile fatta di dati e documentazione, diventa un percorso gestibile e strutturato.

Il valore aggiunto di queste tecnologie integrate sta nella loro capacità di automatizzare i processi ripetitivi, minimizzando così il rischio di errori umani e aumentando l'efficienza operativa. Inoltre, attraverso l'integrazione con i sistemi aziendali esistenti, come l'ERP e l'utilizzo di database con le informazioni aggiornate in tempo reale, i sistemi consentono alle aziende di rispondere rapidamente alle modifiche normative, attraverso aggiornamenti semplici e immediati.

Un altro aspetto fondamentale riguarda la funzionalità di reporting avanzata offerta dalle soluzioni informatizzate di Trade Compliance. Questa permette di generare automaticamente report dettagliati e documentazione di conformità che possono essere presentati alle autorità o ai partner commerciali, dimostrando la compliance alle normative.


L’investimento in una piattaforma di Trade Compliance è un segnale chiaro dell'impegno verso la responsabilità aziendale e la sostenibilità, due criteri sempre più determinanti nelle decisioni di acquisto dei consumatori e nelle partnership commerciali. Con l'uso di strumenti di questo tipo, le aziende abbattono i rischi di incorrere in sanzioni e interruzioni del business, sfruttando la conformità come un vantaggio competitivo in termini di immagine e fiducia dei clienti.

Richiedi una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti in export e Trade Compliance: avrai modo di toccare con mano le potenzialità di questo strumento e raggiungere la piena conformità REACH – e non solo. Scopri di più!

New call-to-action