<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=451519968711544&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

sanction list

Sanzioni e Sanction Lists: screening tempestivo per essere compliant

A partire da febbraio 2022, l’introduzione di diversi pacchetti di sanzioni contro la Russia da parte di UE, USA e Paesi del G7, ha riportato in evidenza l’importanza dei processi di screening delle controparti per le aziende che operano nel mercato globale per prevenire sanzioni e danni reputazionali dovuti a rapporti commerciali con soggetti sanzionati.

Le sanzioni sono misure restrittive imposte da una giurisdizione o da un organismo di regolamentazione contro singoli individui, entità o anche interi paesi; possono essere restrizioni al commercio di prodotti e materiali specifici, restrizioni sui viaggi, restrizioni sulla fornitura di servizi finanziari, congelamento di beni e risorse economiche, embarghi. Sono rivolte principalmente a commercianti di armi, riciclatori di denaro, terroristi, trafficanti di stupefacenti, violatori dei diritti umani. Le Sanctions Lists sono raccolte di individui, paesi, gruppi o società sottoposti a sanzioni predisposte da governi o organismi internazionali come l'Unione Europea.

Concettualmente la ricerca di un nominativo, di un’entità o di un paese in una Sanctions List è semplice; nella pratica però, muoversi tra diversi elenchi di sanzioni che vengono aggiornati quotidianamente può rivelarsi un processo piuttosto complesso.

LEGGI TUTTO

Le sanzioni contro la Russia imposte dall'UE: la risposta di Metisoft

La Commissione Europea ha aspramente condannato l’invasione dell’Ucraina definendola un “atto brutale, barbarico e violento, guidato dal Cremlino”. Il portavoce per gli Affari esteri e la politica di sicurezza della Commissione Europea Peter Stano ha inviato messaggi di coraggio alla popolazione ucraina e apprezzamento verso quei cittadini russi che hanno manifestato solidarietà al paese e condannato i propri leader politici.

LEGGI TUTTO

Instant Payment: come velocizzare la gestione dei falsi positivi

L’Instant Payment è una soluzione di bonifico istantaneo che abilita il trasferimento di fondi sotto una certa soglia (15.000 euro o 250.000 sterline, nel caso di UK) tra correntisti dell’area SEPA, nell’arco di 10 secondi, 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Una volta disposti ed effettuati, gli Instant Payment non possono più essere revocati.

Nell’ambito dei controlli AML/CTF, secondo quanto stabilito dalla V Direttiva europea antiriciclaggio recentemente entrata in vigore, i Payment Service Provider devono obbligatoriamente dotarsi di soluzioni IT in grado di garantire la sicurezza e la tracciabilità dei pagamenti istantanei in tempi rapidi e con elevate performance.

LEGGI TUTTO

Blacklist AML/CTF: software strategici per screening istantanei incrociati

Le blacklist internazionali rappresentano per gli istituti bancari, finanziari e assicurativi uno strumento sempre più strategico per i controlli necessari alla compliance alla IV Direttiva UE antiriciclaggio e, in prospettiva, alla V Direttiva, alla quale sarà necessario adeguarsi entro il 1° gennaio 2020.

LEGGI TUTTO
1

    Metisoft Blog

    Il blog di Metisoft è una fonte di consigli sulle soluzioni che possono supportare i processi di business, aiutando a superare le sfide tecnologiche più importanti.

    Per non perdere le notizie più interessanti, inserisci l’indirizzo email nel riquadro

    Articoli recenti

    Argomenti

    Visualizza tutti