<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=451519968711544&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

sap gts

Affrontare le sfide del commercio internazionale con SAP Global Trade Services

Il commercio a livello internazionale è sempre più una leva competitiva per le aziende di oggi. Sebbene le opportunità da sfruttare siano tante, senza un flusso di lavoro adeguato e, di conseguenza, un’area IT efficace, la sua gestione diventa complessa e spesso inefficace. Questo perché l'aumento del livello di complessità associato all’import/export, ha reso il commercio a livello globale difficile e rischioso. A ciò si aggiungono nuovi accordi commerciali, embarghi e dazi.

LEGGI TUTTO

SAP Global Trade Services: i vantaggi nell'import e export management

Uno degli obiettivi di crescita per le imprese, e in particolare per quelle del Made In Italy, passa attraverso l’internazionalizzazione. E del resto anche nel PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza presentato lo scorso aprile dal Governo italiano, la capacità di giocare una partita in scenari internazionali rientra tra gli obiettivi da sostenere anche con il contributo dei fondi europei.
Tuttavia, dire internazionalizzazione non basta.
È chiaro che per poter operare in uno scenario globale la sola volontà non basta: è invece importante saper prendere in giusta considerazione i quadri normativi di riferimento per ciascun paese e agire di conseguenza, in ottemperanza con quanto previsto.
Le imprese che vogliono operare in un contesto di commercio globale devono garantire di non intrattenere relazioni commerciali con paesi soggetti a embargo o inseriti nelle cosiddette blacklist, ottemperare a quanto previsto dai processi di dichiarazione e compensazione, aderire dove possibile agli accordi di libero scambio per poter usufruire di benefici dal punto di vista della riduzione del pagamento dei dazi.
È in questo contesto che si inserisce l’offerta SAP Global Trade Services – SAP GTS.

LEGGI TUTTO

Come sfruttare gli accordi preferenziali grazie al modulo Trade Preference di SAP Global Trade Services

Quando si parla di Global Trade Compliance si fa riferimento alla gestione delle transazioni commerciali tra paesi diversi, nel rispetto delle normative di ciascuna delle parti, al fine di garantire sicurezza e pratiche etiche e tenendo in considerazione i trattati e i regolamenti vigenti in ciascun paese, anche in relazione al tipo di merce trattata e del paese di origine.
Strutturarsi per gestire la Trade Compliance è imperativo per le aziende che vogliono internazionalizzare le proprie attività, al fine di ridurre i rischi di multe, sanzioni, ritardi nelle spedizioni che ne potrebbero compromettere redditività e reputazione.
Non solo: un approccio strutturato alla Trade Compliance consente di ridurre i rischi di non conformità, di semplificare e automatizzare i processi, monitorare i flussi, ridurre i costi di gestione.
In uno scenario caratterizzato da una forte instabilità, qual è quello dell’era pandemica, sono molti i punti di attenzione per le imprese che operano sui mercati internazionali.
Serve, in primo luogo, disporre di supply chain agili e reattive, in grado di riadattarsi e modificarsi al cambiare delle condizioni di mercato; serve trasparenza, ovvero una visibilità end-to-end su tutti gli attori della filiera; serve capacità di gestire i rischi, inclusi quelli legati ai propri partner commerciali.

LEGGI TUTTO
1

    Metisoft Blog

    Il blog di Metisoft è una fonte di consigli sulle soluzioni che possono supportare i processi di business, aiutando a superare le sfide tecnologiche più importanti.

    Per non perdere le notizie più interessanti, inserisci l’indirizzo email nel riquadro

    Articoli recenti

    Argomenti

    Visualizza tutti