<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=451519968711544&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog

Come verificare se stai esportando un prodotto dual use (e come dichiararlo)

A seguito degli attacchi dell'11 settembre 2001 e delle minacce terroristiche imputabili alle operazioni militari in Iraq e in Afghanistan, l'entrata in vigore del regolamento del Consiglio dell'Unione Europea n. 1334 del 22 giugno 2000 ha introdotto un rafforzamento dei controlli sui prodotti “dual use” - o a duplice uso. Tali prodotti sono indicati nel regolamento CE n. 428/2009 del Consiglio, entrato in vigore il 27 agosto 2009 e da allora modificato più volte.

Ma che cos'è un prodotto “dual use” e come lo si deve dichiarare?

LEGGI TUTTO

Come facilitare l’ottenimento dello status di Operatore Economico Autorizzato

Un Operatore Economico Autorizzato, o AEO (Authorized Economic Operator), può essere definito come un operatore economico considerato affidabile per quanto riguarda le operazioni doganali svolte, è può pertanto godere di determinati benefici nell'espletamento delle formalità doganali, sia presso la dogana di partenza che di destinazione.

L'UE ha stabilito il concetto di AEO sulla base di norme riconosciute a livello internazionale, introdotte nel 2005/2006 e implementate nel 2008 tramite l'emendamento sulla sicurezza al “Codice doganale comunitario (CDC)” e alle relative disposizioni di attuazione.

Ma quali sono le best practices che consentono di facilitare l'ottenimento dello status di Operatore Economico Autorizzato?

LEGGI TUTTO

Ottenere la dichiarazione di Origine Preferenziale delle merci: 4 step

La possibilità di dichiarare l'Origine Preferenziale è un vantaggio da sfruttare nell'export/import, poiché consente all’esportatore di non far pagare i dazi a chi importa. E' anche il frutto di un lavoro delicato che mira alla conformità normativa e che richiede visibilità, controllo e aggiornamenti continui. La preferenza tariffaria viene accordata alle merci in ingresso sulla base di accordi di libero scambio firmati tra Unione Europea e nazioni extracomunitarie: tali accordi, definiti talvolta in anni di negoziazioni, stabiliscono i prodotti ai quali è concessa la preferenzialità e le condizioni che questi devono soddisfare.

Grazie a questi accordi, chi importa un “prodotto di origine preferenziale” può ottenere una riduzione o anche un azzeramento dei dazi oppure un'esenzione nell'ambito dei limiti quantitativi sugli acquisti: elementi che si traducono in risparmi immediati per il compratore e in benefit di competitività per l'esportatore.

Continua la lettura dell’articolo per conoscere tutti i vantaggi della dichiarazione di origine preferenziale e i consigli per rendere la procedura compliant al 100%.

LEGGI TUTTO

Instant Payment: come velocizzare la gestione dei falsi positivi

L’Instant Payment è una soluzione di bonifico istantaneo che abilita il trasferimento di fondi sotto una certa soglia (15.000 euro o 250.000 sterline, nel caso di UK) tra correntisti dell’area SEPA, nell’arco di 10 secondi, 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Una volta disposti ed effettuati, gli Instant Payment non possono più essere revocati.

Nell’ambito dei controlli AML/CTF, secondo quanto stabilito dalla V Direttiva europea antiriciclaggio recentemente entrata in vigore, i Payment Service Provider devono obbligatoriamente dotarsi di soluzioni IT in grado di garantire la sicurezza e la tracciabilità dei pagamenti istantanei in tempi rapidi e con elevate performance.

LEGGI TUTTO

Digitalizzare il field service genera nuovo business e migliora le customer experience

Digitalizzare il field service è una scelta che spesso si rivela strategica, perché significa guardare al futuro dell’impresa, equipaggiandola di soluzioni digitali in grado di farle generare nuovo business, di abbassare i costi di gestione e di renderla più vicina ai propri clienti, attraverso un rapporto dialogico diretto, veloce, trasparente e migliorando l’efficienza degli operatori sul campo.

Bisogna infatti considerare che oggi, in un periodo storico caratterizzato dal concetto di “economia dell’esperienza”, in cui i clienti acquistano o meno i prodotti in base ai servizi a corredo e alle esperienze positive di acquisto, è proprio il mercato che si aspetta di ricevere un’assistenza digitalizzata, soddisfacente, veloce e “comoda”, addirittura personalizzata.

LEGGI TUTTO

Microsoft Power Automate: come migliorare l'operatività al lavoro

Uno dei problemi con cui le piccole e medie imprese si trovano più spesso a misurare, riguarda l'utilizzo di servizi che non comunicano tra loro e che non sono quindi in grado di mettere a fattor comune dei dati. 

LEGGI TUTTO

Blacklist AML/CTF: software strategici per screening istantanei incrociati

Le blacklist internazionali rappresentano per gli istituti bancari, finanziari e assicurativi uno strumento sempre più strategico per i controlli necessari alla compliance alla IV Direttiva UE antiriciclaggio e, in prospettiva, alla V Direttiva, alla quale sarà necessario adeguarsi entro il 1° gennaio 2020.

LEGGI TUTTO

Digitalizzare la gestione della dichiarazione d’origine delle merci oggi è possibile; basta scegliere il giusto software.

La dichiarazione dell’origine delle merci rappresenta oggi un’importante leva competitiva per le imprese che importano od esportano prodotti da e verso l’estero, poiché essa determina anche la possibilità per loro di accedere ad agevolazioni economiche che incidono in modo significativo sui costi di commercializzazione dei prodotti.

LEGGI TUTTO

Tecnologia a supporto di AML e CTF

Per i controlli antiriciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo esistono sul mercato soluzioni software pensate appositamente per gli intermediari finanziari affinché possano effettuare agevolmente ed efficacemente le dovute verifiche imposte dalle normative nazionali ed europee. Le soluzioni informatiche si stanno rivelando molto utili per gli addetti ai lavori, vista la complessità e l’importanza che queste attività di controllo stanno acquisendo in seguito ai recenti aggiornamenti normativi e all’inasprimento dei provvedimenti per i non adempienti.

LEGGI TUTTO

ADM, servono soluzioni anche tecnologiche per migliorare i controlli AML/CTF nel gaming


L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) ha emanato il 20 febbraio 2019 importanti linee guida per i concessionari di giochi online e non in merito alle adeguate verifiche della clientela durante le operazioni di controllo antiriciclaggio e contro il finanziamento del terrorismo.

LEGGI TUTTO

    Metisoft Blog

    Il blog di Metisoft è una fonte di consigli sulle soluzioni che possono supportare i processi di business, aiutando a superare le sfide tecnologiche più importanti.

    Per non perdere le notizie più interessanti, inserisci l’indirizzo email nel riquadro

    Articoli recenti

    Argomenti

    Visualizza tutti